Stefano Donno on twitter

giovedì 31 maggio 2012

Bloodlines of the Illuminati by Fritz Springmeier (Pentracks Publications/TGS Printing Distributing)


“The latest edition of Bloodlines of the Illuminati... Direct from the Distrubutor xxx You've seen pieces of the puzzle, but still you wonder... Bloodlines of the Illuminati is a unique historical genealogical who's-doing-it book, rich in detail, providing a devastating exposé of the people and families who are THE movers and shakers of the United States and the entire world. You will recognize some of the names instantly. Many names have been purposely hidden from mainstream view. From international finance to war, presidents and dictators alike pay heed to these people. "Influence" doesn't even come close to describing their power. They have plans for you. Who are they? Author, Fritz Springmeier provides a wealth of material and inside information based on eyewitnesses. His outstanding research provides facts that are not available elsewhere. When you finish reading this book, the pieces of the puzzle will fall into place and you'll see the fascinating big picture. You will know who actually runs the New World Order conspiracy, and who is in the Illuminati. You may discover for yourself why Bloodlines of the Illuminati was a bestseller in Japan, a nation which thrives on detail. IF YOU ENJOYED THE PREVIOUS EDITION OF BLOODLINES, YOU'LL LOVE THE NEW EDITION EVEN MORE... completely revised, the new "Bloodlines of the Illuminati" has more info and better photos. The 3rd Edition's large print size (7" X 10") makes for easier reading. * Hot new information exposing Wolf Head (a group similar to Skull & Bones). * New genealogy charts, one shows how 25 Presidents are related, another how Prince Charles is related to Count Dracula. * More information on all the bloodlines.”

DAVID DUMAS


“Né à Paris en juillet 1974, David Dumas a passé son enfance et sa jeunesse en Île de France. Très tôt, il fut particulièrement attentif aux arts musicaux et il se révéla en montrant une aptitude indéniable à produire ses premiers accords harmonieux sur un clavier qui n’était alors qu’un jouet. Son évolution et ses rapides progrès en matière de composition musicale ne laissèrent aucun doute sur ses aspirations artistiques. Son passage au conservatoire de musique lui donna sans nul doute l’opportunité de découvrir au travers d’un travail soutenu et méthodique son propre monde musical. Equipé d’un matériel professionnel, ses premières compositions virent le jour à l’adolescence parallèlement à ses talents d’auteur interprète Il fut alors sollicité par de nombreux artistes, auteurs, chanteurs et musiciens et s’affirma dans le monde du spectacle. Devenu informaticien et expert en réseaux, David Dumas n’a jamais cessé de vivre sa passion. Innovateur en matière de concepts musicaux, son œuvre aux multiples facettes fait partie intégrante de sa vie et nous invite au voyage dans différents univers de réalisme et de rêves.”

ICI


I PRIMI TORNARONO A NUOTO DI GIACOMO PAPI (EINAUDI STILE LIBERO)


«I primi tornarono a nuoto la notte del secondo giorno. A sciami, nelle ore disabitate, entrarono in acqua dai porti addormentati, dai moli senza nome, dalle anonime rive di melma ed erba dimenticate sulla terraferma, e nuotarono lenti in mezzo alla laguna illuminata e oscurata a intermittenza dalla luna e dalle nuvole, uscirono dal mare come granchi o come rane, arrampicandosi sui pali, sulle barche ormeggiate, sulle scale intagliate nella pietra e invasero le isole. Per molte ore nessuno li vide». (Giacomo Papi, I primi tornarono a nuoto)
Vengono dall'Ottocento, dal Rinascimento, dalla Preistoria. Sono uguali a noi. Chiedono spazio e ospitalità. Non sono minacciosi all'inizio, solo smarriti e voraci: vogliono vivere, proprio come noi. E i vivi? Adriano Karaianni è il medico che ha scoperto il primo rinato. Maria aspetta un bambino da lui. La loro storia fa da controcanto al destino che i vivi devono affrontare. Con un ritmo serrato e il nitore di una lingua che sa descrivere la ferocia dell'umanità condannata a una vita senza fine, Giacomo Papi racconta un mondo dove nascere diventa un crimine. E reinventa con grande originalità uno dei luoghi più fecondi del nostro immaginario, quello del «ritorno dei morti», in cui ogni epoca ha proiettato paure e desideri inconfessati. Hanno la stessa età e le stesse sembianze del giorno in cui sono morti. Ma presentano un metabolismo perfetto e sono famelici come bambini appena nati. Ricompaiono nei luoghi dove hanno vissuto. Un uomo vaga nudo davanti a quello che un tempo era il suo posto di lavoro. Cerca la sua vecchia fabbrica, ma si trova davanti a un nuovo grattacielo. Un ragazzino accoltellato a 17 anni durante una rissa non riconosce più niente. Il suo decesso risale al 1850. Il mondo si ripopola a ondate. All'inizio è una festa perché la morte è sospesa. Gli uomini attendono il ritorno delle persone che hanno amato, ma si continua a vivere in modo normale. Nessuno - nemmeno Adriano, il medico che ha diagnosticato il primo caso e che è in attesa di un figlio - sospetta che la terza ondata sarà così grande. Nella lotta furiosa che si scatena tra i vivi e i rinati, dare alla luce un figlio è insensato. Ma è l'unico, disperato modo, in cui Adriano e Maria combattono per restare umani. In un mondo in cui la morte è abolita, l'amore si rivela l'unica forza capace di spezzare la catena cieca della natura, e il desiderio di dare la vita l'unica via per riconnettersi con il senso - anche oscuro - dell'esistenza.

Sigur Ros - Glósóli EMI UK - (P) 2006 The copyright in this audiovisual recording is owned by Sigur Ros under exclusive licence to EMI Records Ltd

Sigur Ros - Glósóli EMI UK - (P) 2006 The copyright in this audiovisual recording is owned by Sigur Ros under exclusive licence to EMI Records Ltd

MAKYO GAIDEN LADIUS

Video montaggio di Stefano Ercolino. Anime del 1987 della Toho e Ashi Production. Makyō Gaiden Le-Deus (Le-Deus la storia della leggendaria frontiera magica), è uno splendido OVA rmecha giunto nel nostro paese solo nel 1993 grazie a Yamato Video con il titolo Ladius - Il Segreto Perduto di Quall.

mercoledì 30 maggio 2012

UMBRELLA ACADEMY - N° 2 (MAGIC PRESS)

Tempi duri per la disfunzionale famiglia di super-eroi altrimenti nota come Umbrella Academy. Dopo la scampata apocalisse provocata da Violino Bianco e in seguito alla morte dell'adorato mentore Pogo, il gruppo è allo sbando. Tutti stanno cercando faticosamente di scuotersi dall'apatia, quando un'altra catastrofe sembra profi larsi all'orizzonte… La Storia cambierà per sempre in The Umbrella Academy vol.2: Dallas, uno stralunato viaggio attraverso il tempo, lo spazio e il Vietnam che si concluderà con l'assassinio di J.F.K.!
 
Gerard Way è il cantante dei My Chemical Romance, band ben nota al pubblico femminile dell'universo rock,
e ispirato scrittore di fumetti. Il talento del disegnatore Gabriel Bá è ormai riconosciuto in tutto il mondo.

NIENTE SI OPPONE ALLA NOTTE DI DELPHINE DE VIGAN (MONDADORI)


Nel 2008, a sessantun anni, Lucile si toglie la vita. A scoprirla è sua figlia, Delphine De Vigan. "Era una donna bellissima ma portava in sé da sempre una ferita profonda. Il dolore di mia madre ha fatto parte della nostra infanzia e poi della nostra vita adulta, il suo dolore fa parte del nostro essere, mio e di mia sorella, ma ogni tentativo di spiegarlo sembra votato alla sconfitta. La scrittura mi permette solo di porre le domande e di interrogare la memoria. La famiglia di mia madre, e di conseguenza la nostra, ha sempre suscitato una lunga sequenza di ipotesi e commenti. Tutti quelli che ho incontrato nel corso delle mie ricerche parlano di fascino. La mia famiglia incarna ciò che la gioia ha di più chiassoso, di più spettacolare, l'eco infaticabile dei morti, il rimbombo del disastro. Oggi so anche che illustra, come in tante altre famiglie, il potere distruttivo del silenzio".

Il ritratto di Venere di Riccardo De Palo (Cavallo Di Ferro)


Il pittore Diego Velázquez, artista preferito del re Filippo IV di Spagna, scrive in punto di morte una lettera all’amico Juan de Córdoba, raccontandogli la propria vita da quando era apprendista nella bottega del maestro Pacheco fino all’ultimo incarico ufficiale che lo ha prostrato e costretto a letto. Dopo le nozze con Juana e le prime prove artistiche, grazie alle sue incredibili doti, Velázquez viene presto invitato a corte, dove diventa testimone privilegiato del «Siglo de oro» dell’arte e della letteratura spagnola. Potrà dunque incontrare molti dei grandi protagonisti del tempo, come Francisco de Quevedo, Luis de Góngora, Calderón de la Barca, Lope de Vega.
E sarà il pittore Rubens a convincerlo della necessità di fare il primo viaggio in Italia per studiare i capolavori di Michelangelo, di Raffaello, di Tintoretto.
Pur sentendo un forte legame con questa terra e nonostante la vita di corte a Madrid gli vada stretta, Velázquez riuscirà a tornare a Roma soltanto a cinquant’anni, incaricato dal sovrano di acquisire inestimabili opere d’arte per adornare il palazzo reale. Ma stavolta, quando sarà costretto a fare ritorno ai suoi doveri, porterà con sé molto più di un’esperienza artistica senza pari, dovrà combattere con una passione trascinante.
Questo colto e raffinato primo romanzo biografico sulla vita di Diego Velázquez, il «pittore dei pittori», racconta di un’epoca sfolgorante di arte e ricchezze, eppure sull’orlo di un baratro, in un’Europa bagnata dal sangue dello scontro fra i regni di Spagna e Francia.

Hannah Cohen - The Crying Game

Taken from the debut album 'Child Bride' released on Monday 23rd April on Bella Union Directed by Matthu Placek

L’ultima profezia di Liz Jensen (TimeCrime – Fanucci). Traduzione di Giulia Antioco


Durante un’impietosa estate di caldo biblico e tempeste, la maggior preoccupazione di Gabrielle Fox è quella di ricostruire la propria carriera di psicologa dopo un terribile incidente d’auto. Ma quando le viene assegnato il caso di Bethany Krall, un’adolescente psicopatica che ha ucciso la madre e vive rinchiusa in un manicomio criminale, Gabrielle inizia a pensare di aver compiuto un tragico errore. E ha ragione: la sua giovane paziente non è una semplice assassina. Nelle sue allucinazioni c’è qualcosa di inquietante, di orribilmente reale: Bethany può vedere, molto prima che accadano, catastrofi che si stanno per abbattere sul pianeta, piccole apocalissi che andranno a comporsi, nel tempo, in un misterioso disegno finale dal quale nessun tentativo di fuga, nessun possibile esodo sembrerà  poterci salvare. Eppure, quando Gabrielle se ne rende conto, nessuno le crede. Ci sono profezie troppo spaventose perché le si possa prendere anche solo in considerazione, e l’unica cosa che le resta da fare è portare via con sé Bethany, in una disperata corsa contro il tempo...
Liz Jensen è nata in Inghilterra, figlia di un liutaio danese, ha collaborato a lungo come corrispondente da Hong Kong per un quotidiano londinese. Rientrata in Inghilterra, ha lavorato per la Bbc e The Independent. Candidata tre volte all’Orange Prize, oltre a L’ultima profezia, i cui diritti cinematografici sono stati opzionati dalla Warner Bros, ha al suo attivo sette romanzi tradotti in venti paesi, tra i quali The Ninth Life of Louis Drax dal quale Anthony Minghella trarrà presto un film. Risiede tra Copenhagen e Londra, dove scrive per il Times. Dal 2005 fa parte della Royal Society of Literature.
«Ho sempre pensato che il luogo comune ‘scrivi solo di quel che ti è noto’ sia profondamente errato. Bisognerebbe scrivere, e leggere, a proposito di quel che non conosciamo, così da poterlo esplorare. Più sappiamo del mondo, maggiore è il numero di menti che arriviamo a esplorare, meglio comprenderemo il luogo nel quale viviamo. Leggere, e scrivere, è fondamentalmente una questione di empatia.» Liz Jensen

Mysterious Monuments: Encyclopedia of Secret Illuminati Designs, Masonic Architecture, and Occult Places by Texe Marrs (RiverCrest Publishing)


“A sinister and curious Architectural Colossus is exploding across every continent on earth. The United States of America is at the heart of this incredible surge. Monuments, statues, and buildings are being created everywhere with evil intent and magical purpose. Designed by visionary illuminist architects and based on knowledge of the occult wisdom, Masonic geometry and sacred numerology, this Architectural Colossus can be traced back to the antiquities of Mystery Babylon. Its secrets, once unlocked, point to an amazing and frightening future destiny for you, me, and the entire world. The builders of this strange architecture comprise an elite cryptocracy--a veritable who's who of the world's rich and famous. Are the mysterious monuments these men are building part of a Grand Design? Is there, in fact, a Master Plan to seduce men's minds and catapult humanity into a New Order of the Ages?”

BOBBY WASHINGTON – PROUD YOU’RE MY LADY





Def Jam Artist: Bobby Washington
r&b Bobby Washington Music Video {Proud You're My Lady}
Download Bobby's New Love Making Album "NUDE" AKA "Night Until Dawn Exclusively" At http://tinyurl.com/NUDEAlbum
r&b Artist Bobby Washington is heating up the ladies
With His Sexy Smooth r&b sounds.
Best R&B Songs of the 2000's
top 5 r&b love songs
Best R&B Songs
Quiet Storm
Oldschool RnB for the lovers
nice love song
Download Bobby Washington Music At http://bobbywashington.bandcamp.com
For Booking: Please Call 305-741-2382
Bobby Washington Is A Talented SInger, Producer, Writer, Engineer, Actor, Film Director and Online Marketer. I guess You can Say He's A Man With Many Gifts. The Great Thin About Bobby, Is That He Is A Down To Earth Type Of Guy. To Know Him Is To Love Him. Bobby Always Puts God First In All That He Does. Join Bobby's Email List & Get His New Hit Single Emailed.

L GAIM





Jūsenki L-Gaim noto anche con il titolo anglosassone di Heavy Metal L-Gaim, è un anime fantascientifico-robotico prodotto dalla Nippon Sunrise (odierna Sunrise) trasmesso dalla Nagoya TV e dalla TV Asahi dal 1984 fino al 1985. In seguito ci fu anche un manga ad opera di Shigeto Ikehara, ed un'ulteriore manga a cura di Shiraishi Kotoni, dal titolo Under the suns.

KURUMUNY EDIZIONI AL CIRCOLO PIER PAOLO PASOLINI DI GROTTAGLIE CON “INVISIBILI vivere e morire all’ ILVA di Taranto” DI FULVIO COLUCCI E GIUSE ALEMANNO


Invisibili di Fulvio Colucci e Giuse Alemanno saranno con il loro Invisibili edito da Kurumuny saranno al Circolo Pier Paolo Pasolini di Grottaglie. Dialogo con gli autori a cura di  Franco Calzolaio e Donatella Duranti (Coordinatrice Provinciale di SEL). L’appuntamento è per il 3 giugno alle 19,00 nell’atrio del Castello Episcopio di GROTTAGLIE
Proseguono le presentazioni del fortunato libro inchiesta scritto a quattro mani da Fulvio Colucci e Giuse Alemanno, di recente insignito con un premio come miglior reportage per il 2011 da parte della redazione della rivista letteraria e associazione PugliaLibre, con la seguente motivazione: Un testo snello eppure significativo, capace attraverso un registro narrativo di evidenziare le diverse problematicità dell’Ilva di Taranto; merito ulteriore è quello di non limitarsi a cronache e statistiche per dare voce a chi in quel contesto lavora e talvolta muore.

Non molto tempo fa gli operai dell’allora ITALSIDER vennero chiamati metalmezzadri. Era la generazione dei Cipputi, dei sindacati e degli scioperi che paralizzavano la produzione, della terra o del mare da coltivare, dopo il turno. L’ITALSIDER non c’è più. C’è l’ILVA. Una nuova fabbrica con un nuovo nome e nuove regole, ma soprattutto una nuova generazione. Una generazione che sogna la grossa vincita al gratta e vinci o al massimo la divisa da carabiniere. Per i nuovi operai dell’ILVA, divisi in normalisti e turnisti, il sindacato è lontano; al suo posto ci sono i tornei di calcetto aziendali che favoriscono la comunicazione, ma non troppo. Rimane la paura di non tornare più a casa e i santi a cui affidarsi, una volta custoditi nei portafogli ora immagini su cellulari. Le immagini dei santi si affiancano a quelle delle mogli, dei figli e delle famiglie e di loro è tutto quello che oltrepassa i torne lli dell’ILVA. La vita scandita dai turni. Tra la fabbrica e la vita fuori, lo spogliatoio dove si svestono i panni civili e si indossa la tuta da operai. Perché l’Ilva è anche volti stanchi, epopea di pendolari, famiglie e figli, doveri e rancori, solidarietà e silenzi, verità e menzogne. L’Ilva è carne viva, metafora di una condizione universale, piccolo spaccato di mondo. Una fabbrica non soltanto di acciaio ma di storia e storie. E sullo sfondo una città lontana assente, dai contorni sfumati come fosse di sabbia, la stessa sabbia che si indurisce nel naso e lo fa sanguinare. Invisibili di Fulvio Colucci e Giuse Alemanno è un lavoro a quattro mani che raccoglie e racconta storie di uomini la cui vita è indissolubilmente legata al lavoro, sospesa in aria come il braccio di una gru, operai del più grande stabilimento siderurgico d’Europa, l’Ilva di Taranto. Ma è anche il racc onto delle contraddizioni di una città intera, sparsa su 2600 ettari di cui l’Ilva occupa 1600: facile capire chi comanda e chi dà da mangiare ai tarantini, più difficile è capire perché accade che dei bambini, come quelli di Taranto, siano in trincea per una guerra impari contro un nemico subdolo e imprevedibile, l’inquinamento. Il ricatto occupazionale e il sentirsi colpevoli di lavorare. Questo è uno dei pregi di Invisibili, la narrazione di un’umanità divisa fra la necessità e il rifiuto, la psicologia di chi ogni giorno passa quei cancelli aspettando il momento di uscirne, il malessere di chi sa che non può farne a meno pur essendone sempre tentato.

Le illustrazioni del volume sono di Christian Imbriani.

SULLE ORME DI IDRUSA di Wilma Vedruccio (Kurumuny) al Frantoio Turi Borgagne


Verrà presentato sabato 2 giugno alle ore 20,30 nell’ambito della manifestazione Borgo in Festa presso il Frantoio Turi Borgagne, il libro di Wilma Vedruccio dal titolo Sulle orme di Idrusa edito da Kurumuny. Sono previsti interventi di Giuliana Coppola, Luigi Chiriatti, e Lucio Toma. Letture a cura di Wilma Vedruccio e musiche a cura di Rocco Nigro
Protagonista del racconto di Wilma è Idrusa, personaggio di donna otrantina creata da Maria Corti e trasfigurata dalla storia nel mito. Quella raccontata da Wilma è quasi un’epopea e Idrusa ha la potenza di un’eroina della classicità: è senza età, non è soggetta alle categorie del tempo e dello spazio, incarna l’archetipo di donna proviene dal passato e si proietta indomita nel futuro. Idrusa ci riporta alla mente il ricordo di donne eccezionali, dotate di una straordinaria e inquietante personalità che si esterna nei rapporti interpersonali o che emerge a livello della coscienza individuale. Idrusa ha la stessa forza di Didone innamorata, che per amore mette in discussione il suo ruolo di regina e sempre per amore decide di uccidersi sulla spada di quello che è stato il suo uomo pur di non rinunciare a nulla di se stessa.
Ogni scelta di Idrusa sembra scaturire da un sentimento di inadeguatezza, dalla percezione del divario incolmabile tra lei e la realtà circostante: Idrusa si ribella alle convenzioni della sua intera comunità, stretta tra esigenze razionali e istanze emotive. Ma Idrusa non cede il suo cuore, non si rassegna, rivendica la sua anima e la sua intelligenza, resiste fino a incontrare l’amore e la passione sfrontata, che stravolge il cuore e imprime una svolta decisiva e irreversibile alla sua esistenza. Al libro è allegato il CD con il racconto di Idrusa letto da Wilma, che ci porge la sua voce con il giusto pudore, senza pretese attoriali, ma lasciandosi trasportare, come è naturale per l’autrice, dal desiderio del racconto.
La musica di Rocco Nigro segue con grande sensibilità il disegno di Wilma, amplifica le emozioni, sa allontanarsi fino a farsi bordone, oppure sa far danzare a fianco della voce il proprio tema. Personaggi del libro sono anche Otranto, il profumo del mare, i colori di certe albe, gli odori delle erbe, il Salento dei tratturi e delle pietre parlanti, civette dagli “occhi dolci come lampade a petrolio”.

“Muovere l'economia non sarà un'impresa” di Ivan Stomeo per i tipi di Kurumuny. Intervento di Vander Tumiatti (Fondatore di Sea Marconi Technologies)


E’ ormai da qualche anno che frequento il Salento, che ho avuto il privilegio di osservare nella sua complessità, nella sua bellezza, nelle sue tante lacune su più fronti, dalla comunicazione in materia di ambiente (mi rivolgo espressamente a questo settore dal momento che mi occupo per motivi di lavoro di energie alternative e di “green economy”), agli investimenti, al turismo. Ma sono convinto che prima o poi emergerà con forza un interesse a risolvere almeno i problemi maggiori di queste terre e si potrà lavorare con più serenità ed efficienza.
Col passare del tempo certi luoghi, certi nomi, mi sono sempre più familiari, ma soprattutto riesco a individuare pubblicazioni virtuose che fanno davvero grande il Salento. E’ questa disposizione d’animo che ha fatto sì che mi imbattessi in un delizioso prodotto editoriale dal titolo “Muovere l'economia non sarà un'impresa” di Ivan Stomeo per i tipi di Kurumuny. Ivan Stomeo vive a  Melpignano (Le), è geometra alle dipendenze di ASI Lecce e da sempre opera nell’ambito della .
politica. Ciò gli ha consentito di essere eletto sindaco della piccola comunità “greca” dove vive; fa inoltre parte del Consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi e del Consiglio direttivo e dell’Ufficio di Presidenze dell’Associazione Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia.  L’area di interesse propria del volume in questione copre un’area geografica e umana molto interessante, ovvero quella della Grecìa Salentina, e nello specifico si fa riferimento ad una illuminata sinergia tra politica, impresa e amministrazioni,  verificatasi nella splendida Melpignano, nota nel mondo come patria della notte della Taranta.
Un libro, questo, che rappresenta un monito forte e deciso verso chi ha il controllo della “stanza dei bottoni” a livello provinciale, e regionale, quasi a voler sottolineare che la volontà e le energie per cambiare le cose nel Salento ci sono, e forse si potrebbe partire proprio da Melpignano.  Interessante per meglio comprendere la texture dei contenuti presenti nell’opera di Stomeo, riportare un estratto dalla prefazione di Giuliano Poletti (Presidente di Legacoop): “ (…) Il colloquio con Ivan, presente a Cefalù in rappresentanza dell’Associazione dei Borghi Autentici, la sua attenzione e il suo entusiasmo furono per me uno stimolo importante ad accelerare la definizione del progetto. Uno stimolo presto confermato dall’incontro che tenemmo subito dopo a Roma con gli altri dirigenti di AssoBAI. Ivan ci parlò del progetto che aveva avviato a Melpignano, per il fotovoltaico diffuso sui tetti. E ci chiese e ci propose di realizzarlo in forma cooperativa. Cominciammo a ragionarci su insieme e ne fummo anche noi convinti ed entusiasti: intuimmo che rappresentava un affascinante allargamento dei campi di azione che avevamo fin allora pensato per le cooperative di comunità, e che, pur presentando incognite e difficoltà, meritava di essere sostenuto e sperimentato. E partimmo, quindi, con gli incontri a Melpignano.  Come Ivan, anche gli altri promotori dell’iniziativa e la comunità tutta di Melpignano sono stati per noi una felice scoperta. Come tanti in Italia, avevamo sentito parlare della Notte della Taranta, e sapevamo del grande successo ottenuto dai comuni della Grecìa salentina – con Melpignano in testa – col recupero e la riproposizione in chiave moderna di una importante tradizione culturale. Ma poi, nei mesi successivi, le diverse iniziative tenute a Melpignano ci hanno consentito di entrare in contatto diretto con un’amministrazione locale attiva ed efficiente, davvero al servizio della sua gente e con tante persone disponibili a impegnarsi direttamente per lo sviluppo territoriale e il benessere della propria comunità. È stata una gran bella esperienza, culminata nello straordinario pomeriggio di luglio in cui è nata, nella bellissima piazza principale, la Comunità Cooperativa di Melpignano, con i 71 soci fondatori che per tre ore di fila, insieme al Sindaco intervenuto in rappresentanza del loro Comune, hanno ascoltato attenti e partecipi la lettura dell’atto costitutivo e le spiegazioni del bravissimo notaio De Donno. Mai mi era accaduto finora di veder costituita una cooperativa in piazza: a pensarci bene, il luogo più giusto per la nascita di una cooperativa di comunità. Un’altra delle felici intuizioni di Ivan e degli altri promotori!”. Tra gli obiettivi che si è data la cooperativa vi sono la riduzione dei consumi energetici incentivando l’utilizzo della bio-architettura, delle tecnologie dolci, e del risparmio energetico, la riduzione degli sprechi di acqua potabile, la riduzione dei gas-serra e dell’inquinamento atmosferico, l’aumento della raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti. Termino con una precisazione che avvalora ulteriormente il progetto: il ricavato della vendita del libro sarà devoluto al fondo “Genius Loci” dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, dedita a sostenere piccoli progetti pilota delle comunità dei borghi.

SASLONG SMART HOTEL IN SANTA CRISTINA


“Welcome to the new SASLONG SMART HOTEL in Santa Cristina, in the heart of Val Gardena and the Dolomites. Here, based on the saying "Great vacations at Smart prices", you'll find style and atmosphere, trendy Italian design, cordial South Tyrolean hospitality, lots of amenities and…incredibly good prices! Our hotel is the perfect place to spend a delightful vacation in the Dolomites, as well as for brief stays, group or business trips. Set out to discover the surrounding scenic wonderland or after successfully completing your business trip enjoy utter relaxation at the SASLONG SMART HOTEL. You'll feel right at home the moment you get here and totally enjoy every minute of your vacation!”

HERE


martedì 29 maggio 2012

AZEALIA BANKS - 212

Hotel Restaurant Roseg Gletscher


“Benvenuti nella nostra pittoresca Val Roseg. Rilassatevi e lasciate che l’unicità della natura e la tranquillità di questa incantevole valle agisca su di voi. Anche il Natale come pure le feste societarie o familiari diventano da noi un’esperienza indimenticabile. Sarà un piacere esservi d’aiuto durante la pianificazione. Visitate la nostra Homepage e comunicateci la vostra opinione. Siamo lieti di potervi annoverare come nostri graditi ospiti. La famiglia Wolfgang e Lucrezia Pollak-Thom con Luca e Laura Vi danno il benvenuto.”

Conspiracy World: A Truthteller's Compendium of Eye-Opening Revelations and Forbidden Knowledge by Texe Marrs (RiverCrest Publishing)


“Conspiracies are very real. Here is proof that the world is more strange and far more evil and dangerous than you and I can even imagine." For over two decades researcher and author Texe Marrs has investigated true history and real news. In Conspiracy World you get some of the best of his findings and results. What you read in these pages may well surprise, shock, and anger you. In some cases, discovering the hard, cold facts might even frighten you out of your wits. This is not the politically correct, tainted and flawed "news" stuff you typically read in your newspapers or view on controlled media TV programs - CBS, ABC, NBC, Fox, etc. What Texe Marrs has done is rip off the veneer. Tearing away the pretense and dismissing the Orwellian doublespeak of mainstream politicians and educators, he tells readers exactly what really happened, he examines what is going on now at this moment that seriously affects your life, and more important, he reveals tomorrow's news today! His track record for predictive events is breathtakingly on-target. In this stunning and fascinating huge volume, you will learn of things secret, and things forbidden about government coverups and scandals, of Big Brother's fast-growth police state, the truth about the Illuminati and secret societies, mind-boggling disclosures concerning UFOs, aliens, and extraterrestrials, the inside scoop on dangerous cults and unholy, wicked religions, the scary true story of mind control, satanism, and black science, the facts about the elitists' goal of depopulation of planet earth, and about actual plans for 21st century concentration camps in the U.S.A. You'll also discover evidence exposing the power elite of global banking cartels who have greedy designs on your wallet. Read and be amazed. Then, tell others what you have discovered. Help spread the truth before it's too late before more minds become numbed from poison vaccine administered by a faceless bureaucrat, or perhaps, we all end up locked away somewhere in a remote gulag prison cell. And remember the whole planet is literally brimming with unheralded secrets. That's not conspiracy theory. It's undeniable, eye-opening history, and it is irresistible, unvarnished truth. What we have here is nothing less than Conspiracy World.”

DR. FARRAH GRAY


“Dr. Farrah Gray Biography Celebrity Entrepreneur,Philanthropist, Bestselling Author and Syndicated Columnist - Dr. Farrah Gray was named as one of the most influential Black men in America by the National Urban League’s Urban Influence Magazine. Ebony Magazine recognized him as an entrepreneurial icon, business mogul and best-selling author. Raised in the impoverished South side of Chicago, Dr. Gray defied the odds and became a self-made millionaire by the age of 14. At the age of 21, he received an Honorary Doctorate degree of Humane Letters from Allen University. This was in recognition of his ingenious economic mind and distinguished commitment to the development of values such as leadership, integrity and scholarship. In his rise from poverty to national and international prominence as an entrepreneurial icon and pre-eminent power speaker, Dr. Gray has inspired millions around the world. At the age of 27, he has achieved more than many achieve in a lifetime. Since his first interview at 11 years old on KVBC Channel 3, Gray has become a celebrity, featured in thousands of print, magazine, radio and television media including The NBC reality show Starting Over, 20/20,Good Morning America, ABC World News Tonight, The Montel Williams Show, Oprah & Friends, Tom Joyner Show, The Michael Baisden Show, Russ Parr, Radio One, TV One, The Tavis Smiley Show, CNBC, BET, NBC, FOX, CBS, BRAVO, PBS, NPR, Bloomberg, Ebony, Jet, Essence, Upscale, Black Enterprise, Black MBA, “O” The Oprah Magazine, Washington Post, the Wall Street Journal and the New York Post. AOL Black Voices named Farrah Gray one of the Top Ten Sexiest Black CEO’s along with Kenneth Chenault, Tiger Woods and Sean “Diddy” Combs. What makes him extra attractive is the stack of accomplishments he has achieved at such a young age. He is also a syndicated columnist with the National Newspaper Publishers Association (NNPA) federation of 200 weekly newspapers reaching more than 15 million readers. As an AOL Money Coach, Dr. Gray gives advice to millions of AOL subscribers daily on leadership, personal development, diversity, strategic planning, creativity, business development and financial management. Dr. Gray is the CEO of Farrah Gray Publishing (FGP) which is distributed by HCI Books, which published the world famous #1 New York Times, USA Today and Guinness Book of World Records; best-selling Chicken Soup for the Soul series. Chicken Soup for the Soul has sold more than 112 million copies, with titles translated into more than 40 languages and total retail sales of Chicken Soup for the Soul branded merchandise have topped $1.3 billion. Continuing Gray’s love for the culinary field in 2012, he became a restaurateur and investor with three restaurants in Las Vegas, including one on the Las Vegas Strip. Dr. Gray began his entrepreneurial, personal and civic development as a stellar young citizen at six years old selling home-made body lotion and his own hand-painted rocks as book-ends door-to-door. At age seven, he was carrying business cards reading “21st Century CEO.” At eight, Gray became co-founder of Urban Neighborhood Enterprise Economic Club (U.N.E.E.C.) on Chicago’s South side. U.N.E.E.C. was the forerunner of New Early Entrepreneur Wonders (NE2W), the flagship organization he opened on Wall Street. NE2W enlisted, educated and engaged “at-risk” youth by creating and developing legal ways for them to acquire additional income. Gray is the youngest person to have an office on Wall Street. Between the ages of 12 and 16 years old, Dr. Gray founded and operated business ventures that included KIDZTEL pre-paid phone cards, the One Stop Mail Boxes & More franchise and The Teenscope “Youth AM/FM” interactive teen talk show, Gray was also Executive Producer of a comedy show on the Las Vegas Strip and owner of Farr-Out Foods, “Way-Out Food with a Twist,” aimed at young people with the company’s first Strawberry-Vanilla syrup product. Farr-Out Foods generated orders exceeding $1.5 million. As a pre-teen, Gray reached 12 million listeners and viewers every Saturday night as co-host of “Backstage Live,” a syndicated television and radio simulcast in Las Vegas. Gray’s inspirational spirit and grounded personality sparked speaking requests from organizations around the country. Dr. Gray’s sense of social responsibility motivated him to create the non-profit organization, The Farrah Gray Foundation. Among other programs and initiatives, his foundation focuses on inner city community-based entrepreneurship education and provides scholarship & grant assistance for students from at-risk backgrounds to attend HBCU’s (Historically Black Colleges and Universities). Dr. Gray donates his honorariums from speaking engagements (which can be upwards of $15,000) and the proceeds of his book to his foundation in what he refers to as his “self-imposed” youth tax. The Farrah Gray Foundation is also in partnership with the Kauffman Foundation, launching entrepreneurship programs in inner-city schools across the country. Dr. Gray’s work did not remain under the radar-screen for long. He soon then became the youngest member of the Board of Advisors for the Las Vegas Chamber of Commerce. He was also given a three-year term on the Board of Directors of United Way of Southern Nevada at the age of 15. Dr. Gray’s continued his philanthropic work signing on as the spokesman for the National Coalition for the Homeless and the National Marrow Donor Program. As a private consultant he was gone in to work with the likes of JP Morgan Chase and the U.S. Department of Commerce Minority Development Agency. Dr. Gray’s latest books “Get Real, Get Rich” and “The Truth Shall Make You Rich” a no-holds-barred rejection of the fallacies we’ve all heard–and believed–about success and how to achieve it. Dr. Gray’s first book “Reallionaire” was nominated by NBC & Publishers Weekly Quill Awards in the category of “Health/Self-Improvement.” His book appeared on the Amazon and Barnes & Noble’s Best-sellers lists two weeks before its international release. “Reallionaire” was also named as the #1 Best-selling Nonfiction Paperback book in the August 2005 Issue of Essence Magazine. “Reallionaire” was endorsed by Former President Bill Clinton, Pierre Sutton, Stedman Graham, Jack Canfield and Mark Victor Hansen. Gray’s book and his journey to succeed against the odds have become required reading and part of classroom study from elementary school to entrepreneurship departments on college and university campuses such as Harvard University and Princeton. Gray’s books, “Reallionaire,” “Get Real Get Rich” and “The Truth Shall Make You Rich,” have been translated into Russian, German, Polish, French, Korean, Indonesian, and Vietnamese languages with book sales in Africa, Australia and Europe and in Central and South American countries. Gray is also a contributing author to “Chicken Soup for the African-American Soul”. Dr. Gray’s honors include Keys to the Cities of Dallas, Shreveport, and Cincinnati. He has also received Proclamations from the Governors of Illinois and Nevada, the Mayors of Louisville, Kentucky, Chicago, Las Vegas, New Orleans and Wilmington, Delaware, and Clark County Nevada Commissioners. Dr. Gray’s Awards include The National Urban League Whitney M. Young Jr. Entrepreneurship Award, The Indiana Black Expo (IBE) Hoosier Lottery Entrepreneur Award, The Alabama A&M Students In Free Enterprise (SIFE) Award, The Davidson College Love of Learning Lifetime Educational Achievement Award, Central State Award of Appreciation for contributions made in the area of entrepreneurship, NV Magazine Vision Award, and the American Red Cross Award of Appreciation.”.


JEEG ROBOT




Jeeg robot, uomo d'acciaio (Kōtetsu Jeeg) è un anime prodotto dalla Toei Animation nel 1975 (l’ultima versione è del 2007) su soggetto di Go Nagai. Nello stesso anno ha avuto dignità di pubblicazione una riduzione manga in collaborazione con Tatsuya Yasuda. La serie è stata trasmessa per la prima volta in Italia nel 1979.

LUOGHI OSCURI DI MIRIAM PALOMBI (SENSO INVERSO EDIZIONI)


"Nella concitazione della fuga ogni stanza appariva uguale. Dietro di lui le mandibole mobili oscillavano mordendo l’aria e producendo un suono agghiacciante che gli s’incuneava nel cervello impedendogli di pensare lucidamente. Una notte, continuava a ripetersi. Soltanto una notte" (Estratto dal racconto “Stesso sangue”).
La paura non è solo sangue, la paura è ovunque e può nascere da qualunque cosa. E’ un corto circuito nella testa, un evento irrazionale al quale non si riesce a dare una spiegazione, è la rinuncia alla logica, allora si cerca rifugio in luoghi sicuri. Questo è il punto cardine di questa raccolta di racconti, l’ambientazione, luoghi sicuri che però improvvisamente, al calar delle tenebre, divengono altro, trasformandosi in luoghi oscuri e spaventosi. Luoghi Oscuri è un omaggio ai classici del genere horror, dagli albori del romanzo gotico ambientato in antiche magioni, “Stesso Sangue”, biblioteche antiche “La venticinquesima ora” e case infestate “L’esperimento” fino all’horror angosciante di Poe, dove è il nostro inconscio a proiettare demoni e paure come ne “La stanza d’albergo” e “Tredici piccole perle”. Leggendo “L’ antro della bestia” ritroviamo quel filone definito horror mitologico  sviluppato da Lovecraft, dove il male viene personificato, assumendo  forme ancestrali. Come si reagisce alla paura?  La paura si combatte, in “Giù nel profondo” il protagonista con ironia uscirà indenne da una spaventosa avventura nei sotterranei di Parigi, o vi si è succubi come in “Cose da bimba” , il protagonista di questo racconto finisce per soccombere a quella che era la sua più atroce paura infantile . La dinamicità ed  il finale incisivo colpiscono il  pubblico, sempre più attratto dalla morbosità di crimini efferati, purtroppo reali. Creare personaggi crudeli, inverosimilmente “cattivi” calati in situazioni irreali dove la logica è completamente stravolta, può servire ad esorcizzare le  paure quotidiane.  Mai potrà accaderci qualcosa di simile.
L'autrice - Nasce a Milano nel 1972, ora vive a Cerveteri in provincia di Roma. Ceramista e scrittrice appassionata di storia dell’arte medioevale, alterna la partecipazione a mostre ed eventi culturali, con la scrittura seguendo un filone di narrativa storico-fantastica e horror. Il suo nuovo libro è una raccolta di racconti horror  “Luoghi Oscuri”, edito  nel Marzo 2012 da SensoInverso.
Il suo primo romanzo, “La croce di Bonifacio”, è edito nel 2008 giunto alla seconda ristampa ,da  “Albatros Il Filo” edizioni,  suoi sono i disegni all’interno ed in copertina.

THE MIRROR CUBE DI GIASONE MORGAN (Youcanprint)


Crescere a Londra solo con la mamma è un conto, ma andarci insieme in vacanza è un’altro. Sentire che hai tanto da dire ma nessuno ha tempo di ascoltare. Così è l’adolescenza, mi dicono tutti. Qualche volta si vince qualche altra si perde. Per una volta almeno...ho vinto io.
Growing up in London with just mum is one thing, but going on holiday is another. Feeling like you have so much to say but no one has time to listen. Well that’s the teenage years, so they tell me. Some you win some you lose. For once just once I was a winner…

Iggy Azalea - PU$$Y





YouTube Link: http://www.youtube.com/user/MeloStreetVybz twitter Link:
http://twitter.com/#!/MeloStreetVybz Blog Site: http://melostreetvybzblog.tumblr.com ©

lunedì 28 maggio 2012

HOTEL CHESA SALIS


“We are located in Bever, a village where time seems to have stood still for a hundred years. The Chesa Salis (built in 1590) was originally a farm house; it consisted of two main buildings, the living area and stables with a hay loft. The owners were the Moeli, wealthy merchants who had immigrated to Bergamo and were happy to spend many a summer here. The house was sold to Rudolf von Salis in 1877, an offspring of one of the most important families in the Engadin and Bergells region. As the “Power of Dynasty” was in its final bloom, Rudolf von Salis gave the contract to Nikolaus Hartmann, a Swiss German architect who lived in Engadin to rebuild the property into a fine house fit for the lord of the manor. Hartmann married the two existing buildings together utilising the then prevailing eclecticism creating a harmonious composition. The exterior he refined using small plates of wood overlapping each other. The plaster façade was embossed with amultitude of architectural artistic graffiti etchings, framing the windows and door arches and feigning rectangular walls. This showed the influence of such diverse architects as Biagio Rossetti and the architects Schinkel and Semper. He applied much care and attention to details, for example the iron smith’s work. The interior design also does not lack in surprises. Each room and apartment is painted, then trimmed with pinewood or stucco ornaments - none the same as the other.The careful reconstruction in the autumn of 2003 is proof of how magnificent arts and crafts and modern installations – old and new – can be balanced harmoniously with each other.”

HERE


LAURA SATANA




1ere épisode de "Laura Satana Worlwide" a la boutique EXXXOTIC TATTOOS, 233 rue des pyrénées, 75020 PARIS FRANCE. FEAT: Nico AKARTIVISTS, Ninie Mercury Doare, Massimiliano from Milan, Julio Casagrande, Bruno du 20e .

Protocols of the Learned Elders of Zion. Translated from Russian Text by Victor Marsden and Foreword by Texe Marrs (RiverCrest Publishing)


“When the Protocols of the Learned Elders of Zion were first discovered, Freemasons and Zionist Jews everywhere screamed and complained that these 24 Protocols are a hoax, a forgery, even a blood taint against the Jews. But then came the brutal and barbaric Communist Bolshevik Revolution in Russia and its captive republics, led by covert Masonic Jews Lenin, Trotsky, Kaganovich, and others. The cruel and sinister crimes of the crypto-Jew revolutionaries seemed to have jumped off the pages of the Protocols. The Red Terror, with its torturous massacres of innocent people, its monstrous gulag concentration camps, and the setting up of a Jewish dictatorship, also followed the agenda of the Protocols as did the persecution everywhere of Christians and churches. The entire world witnessed horrors that were a direct result of the heinous prescriptions laid out earlier in the Protocols. Find out how the Protocols are still being worked in our day and how our freedoms, even our very lives, are in jeopardy.”

Tre giorni per morire di Karin Slaughter (Fanucci – TimeCrime). Traduzione di Tommaso Tocci


Tre giorni per morire segna il grande ritorno di Karin Slaughter, la regina del thriller americano, e della serie best seller inaugurata con L’ombra della verità.  Una finestra in frantumi. Un’impronta di sangue. Ed è solo l’inizio... Un atroce crimine ha colpito al cuore la periferia più ricca di Atlanta. Rientrando nella sua villetta nel verde di Ansley Park, Abigail Campano trova ad accoglierla vetri rotti, tracce di sangue e il corpo martoriato di una ragazza. Inizialmente, pensa che quelle membra straziate siano della figlia Emma: disperata, la donna si avventa su quello che ritiene essere l’aggressore. Poi, lentamente, la verità inizia a farsi strada: non è di Emma quel corpo riverso sul pavimento; non è il suo assassino quel ragazzo che Abigail ha appena ucciso, a mani nude. Le indagini vengono affidate alla polizia di Atlanta, ma torbidi giochi di potere e un errore di valutazione da parte delle autorità rendono inevitabile l’intervento di Will Trent, agente speciale del Georgia Bureau of Investigation. Perché c’è qualcosa in quei vetri rotti, in quelle tracce di sangue, nello sguardo spento di Abigail che solo Will Trent saprà leggere: ma dovrà fare in fretta, costretto a una corsa contro il tempo per evitare che altre vite vengano spezzate in nome di un segreto che nessuno sembra voler svelare.
Karin Slaughter è nata in Georgia nel 1971, è una delle autrici più celebri del crime internazionale: quaranta milioni di copie vendute nel mondo, traduzioni in trenta Paesi. Fra i suoi thriller, sempre in vetta alle classifiche, la serie che ha come protagonista Will Trent, inaugurata con il best seller L’ombra della verità (Timecrime, 2012) e di cui Tre giorni per morire rappresenta il secondo volume. Insignita (caso unico nella storia del premio) per quattro volte del prestigioso Crimezone Thriller Award, Karin Slaughter vive e lavora ad Atlanta.

«Mi irrita il fatto che scrivere thriller sia ancora considerato appannaggio pressoché esclusivo degli uomini. La violenza continua a essere vista come un loro territorio. Da una scrittrice, ci si aspetta che narri soprattutto di legami familiari. Non vi pare un’opinione un po’ superata?» Karin Slaughter



Macro pop 2