Stefano Donno on twitter

venerdì 8 aprile 2016

Le origini occulte della musica. Vol. 2: Dai Queen a Marilyn Manson di Enrica Perucchietti (Uno Editori)



La prima raccolta completa di documenti, interviste, aneddoti, foto e retroscena: dalla musica classica al rock psichedelico, dall'heavy metal all'hip hop. Dopo il primo volume, Enrica Perucchietti torna a parlare del legame tra musica e occultismo, analizzando i gruppi e gli artisti degli anni Ottanta e Novanta in un saggio mozzafiato ricco di documenti, fotografie e testi di canzoni. È in questo periodo che si diffondono i videoclip come supporto "simbolico" alle melodie. I contenuti occulti dei testi si concretizzano in un'estetica sempre più allusiva, cupa, ossessiva ricca di risvolti inaspettati. La commistione tra occultismo, musica e magia abbraccia anche il cinema aprendo a un connubio artistico: dall'influenza che il film Metropolis avrà sui Queen e sulla musica contemporanea ai videoclip di Michael Jackson, dalla distopia di 1984 alle ambientazioni gotiche e blasfeme di Marilyn Manson.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Macro pop 2