Stefano Donno on twitter

giovedì 1 dicembre 2016

J.R.R. Tolkien il signore del metallo. L'immaginario tolkeniano nel panorama heavy metal dal black al power di Stefano Giorgianni (Tsunami)



"Il Signore Degli Anelli" e "Lo Hobbit" non sono solo due capolavori della letteratura fantastica, osannati da generazioni di lettori e oggetto di alcune delle trasposizioni cinematografiche più amate di sempre: i lavori di J.R.R. Tolkien sono anche dei pilastri su cui innumerevoli band hanno poggiato l'immaginario che si lega alla loro musica. Beatles, Led Zeppelin, Pink Floyd sono solo alcuni dei primi gruppi ad attingere all'universo tolkieniano, ma è con l'avvento dei Black Sabbath che il metal si lega a doppio filo con le creazioni del mite professore inglese, che da lì in poi ispirerà opere appartenenti a qualsiasi sottogenere del metallo pesante - dal power metal dei Blind Guardian all'epic metal dei Cirith Ungol, sino al thrash e death metal e alle fosche e controverse orde del black metal che si sono fatte largo negli anni '90. Questo libro esplora l'immenso impatto di Tolkien sul panorama heavy metal, con approfondimenti che sapranno incuriosire e appassionare l'appassionato di musica o di libri fantasy, ma anche stupire e coinvolgere i lettori più esperti su vita e opere di questo genio inglese della letteratura.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Macro pop 2